BANDO AZIONE 2.2 "REALIZZAZIONE DI EVENTI TURISTICI IN AREE INTERNE"

Periodo apertura bando: 
da 09/03/2022 a 31/05/2022

- AVVISO DI PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO -

 

Si comunica che il termine di presentazione delle domande di sostegno a valere sul “Bando per l’accesso individuale alla misura 19 - sottomisura 19.2 “sviluppo locale leader” – azione 2.2 “Realizzazione di eventi turistici in aree interne” rientrante nella strategia di sviluppo locale del GAL montagna leader approvata nell’ambito del programma di sviluppo rurale 2014-2020 della regione autonoma Friuli Venezia Giulia.” pubblicato nel BUR n. 10 del 9 marzo 2022 è prorogato al 31 maggio 2022;

Il provvedimento di proroga è scaricabile dall'area allegati.

Maniago, 26 aprile 2022

Il Presidente - Emanuele Parpinelli

 

AVVISO TERMINE ULTIMO DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO

 

Visto l’articolo 16 “Presentazione della domanda di sostegno” comma 1 del Bando che prevede che le domande siano presentate tramite il portale SIAN entro 60 giorni dalla pubblicazione del bando sul BUR;

Dato atto che il bando è stato pubblicato nel BUR n. 10 del 9 marzo 2022 e che quindi il sessantesimo giorno risulta domenica 8 maggio 2022;

si avvisano i potenziali beneficiari che il termine ultimo per la presentazione delle domande di sostegno a valere sul bando in oggetto è fissato al primo giorno lavorativo utile e quindi a LUNEDI’ 9 MAGGIO 2022.

 

Il Presidente

Emanuele Parpinelli

 

In attuazione della strategia di sviluppo locale del GAL Montagna Leader finanziata a valere sul Programma di Sviluppo Rurale 20124-2020 della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Misura 19, è pubblicato il seguente bando.

BANDO PER L’ACCESSO INDIVIDUALE ALLA MISURA 19 SOTTOMISURA 19.2 DEL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-2020 DELLA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA, STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE DEL GAL MONTAGNA LEADER AZIONE 2.2 “REALIZZAZIONE DI EVENTI TURISTICI DI RICHIAMO NELLE AREE INTERNE”

FINALITA’:

Negli 8 comuni ricompresi nell’area progetto delle Aree interne, si svolgono molteplici manifestazioni a carattere ricreativo, folklorico e/o culturale. Si tratta di eventi di pregio, che connotano l’area soprattutto per gli aspetti legati alle tradizioni, ai prodotti locali e al contesto paesaggistico in cui si svolgono. L’Azione intende dare continuità e contenuto al Piano turistico territoriale delle Dolomiti friulane, in coerenza con il Piano del Turismo della Regione, promuovendo e valorizzando in maniera sinergica le peculiarità, le risorse e i valori che serbano questi territori. .

BENEFICIARI:

Enti pubblici che abbiano l’ambito di competenza territoriale all’interno dell’area progetto della Strategia per le aree interne.

TERRITORIO INTERESSATO:

Il presente bando si applica alle operazioni attuate dai beneficiari nei seguenti comuni compresi nelle Aree Interne Dolomiti friulane:

Area Rurale C: Meduno;

Area Rurale D: Barcis, Cimolais, Claut, Erto e Casso, Frisanco, Tramonti di Sopra, Tramonti di Sotto.

INTERVENTI AMMISSIBILI:

 

Interventi

Beneficiari

  1. Organizzazione e realizzazione di un Festival, compresa la relativa attività promozionale.

Enti pubblici

 

 

REQUISITI DI AMMISSIBILITA’ DEGLI INTERVENTI:

 

Interventi

Requisiti di ammissibilità

1)      Organizzazione e realizzazione di un Festival, compresa la relativa attività promozionale.

  1. Rafforzare le strategie e i contenuti del Piano Turistico Regionale (Linee di indirizzo 2019-2022) e del Piano Turistico delle Dolomiti Friulane (allegato G) costruendo insieme agli operatori prodotti turistici differenziati che rientrino in almeno 1 dei prodotti cluster prioritari (Enogastronomia, Montagna 365, Bike, Cultura) e sviluppino almeno 2 fra i seguenti cluster di prodotto special interest:

-Eventi: cultura, musica, sport;

-Outdoor: escursioni e visite guidate, arrampicata, sport dell’aria, sport d’acqua, canyoning, aree naturali protette, parchi ed ecomusei;

-Itinerari culturali: itinerari storici, feste tradizionali.

  1. Rafforzare e promuovere specificità delle aree interne delle Dolomiti friulane, quali:
  • qualità del contesto paesaggistico e ambientale;
  • tradizioni e patrimoni culturali, materiali e immateriali;
  • tipicità agro-alimentari.
  1. Coinvolgere nell’organizzazione e attuazione del Festival, diversi operatori pubblici e privati dell’area interessata (Comuni, Fondazioni, associazioni di volontariato, Pro Loco, alberghi, ristoranti, rifugi, piccoli negozi di prossimità, artigiani locali, guide). L’operazione dovrà coinvolgere almeno due operatori tra quelli sopra individuati e il coinvolgimento dovrà essere dimostrato attraverso la lettera di adesione (Allegato F).
  2. Il Festival dovrà prevedere la realizzazione di più eventi da realizzare nell’area progetto.

 

 

COSTI AMMISSIBILI:

 

Interventi

Costi ammissibili

1) Organizzazione e realizzazione di un Festival, compresa la relativa attività promozionale.

a)   omissis

b)  Attività di ricognizione, elaborazione e diffusione delle informazioni, nonché realizzazione e diffusione di materiale informativo su diversi supporti mediali;

c)  Produzioni audiovisive e multimediali per la diffusione attraverso canali radiofonici e televisivi;

d)  Noleggio di attrezzature e strutture mobili, nonché acquisizione di spazi e servizi all’interno di fiere, nell’ambito di eventi e manifestazioni, per campagne promozionali;

e)  Noleggio di attrezzature e strutture mobili, nonché acquisizione di spazi e servizi per l’organizzazione di eventi e manifestazioni a finalità informativa, divulgativa o promozionale, compresi i compensi e rimborsi spese per relatori;

f)  Realizzazione o aggiornamento di siti web;

g)  Consulenze specialistiche per progettazione e organizzazione di attività di informazione e promozione di cui alle voci di spesa indicate alle lettere b), c), d) ed e), entro il limite del 10% delle spese a cui si riferiscono;

h)  Spese per la predisposizione di elaborati tecnici e documentazione richiesti ai fini della valutazione delle domande di sostegno, diversi da quelli di cui all’art. 45, paragrafo 2 lettera c) del Regolamento UE 1305/2013, nel limite del 10% dell’importo previsto per l’investimento;

i) L’imposta sul valore aggiunto (IVA) esclusivamente nei casi in cui sia effettivamente sostenuta e non sia recuperabile in base alla normativa nazionale sull’IVA.

 

 

Sono ammissibili le spese sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda di sostegno.

INTENSITÀ DEL SOSTEGNO:

Il sostegno è erogato in forma di conto capitale secondo i seguenti regimi:

  1. Nel caso di enti pubblici che nell’ambito del progetto finanziato non esercitano attività rilevanti ai fini commerciali, il sostegno non è configurabile come aiuto ad attività di impresa e pertanto è erogato in conto capitale con una aliquota del 100%
  2. Nel caso di enti pubblici che nell’ambito del progetto finanziato esercitino attività rilevanti ai fini commerciali, il sostegno è erogato in conto capitale a titolo di «de minimis», con un’aliquota del 50% sul costo ritenuto ammissibile.

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Il beneficiario presenta la domanda di sostegno a pena di inammissibilità dal giorno successivo alla data di pubblicazione sul BUR del presente bando ed entro il 08 maggio 2022 secondo la seguente modalità:

a)         compila, sottoscrive con firma digitale e trasmette la domanda corredata degli allegati in formato elettronico sul portale del Sistema informativo agricolo nazionale (SIAN), www.sian.it.

 

L’organismo responsabile del bando è il Gruppo di Azione Locale (GAL) Montagna Leader.

MODALITA’ DI CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI

I sostegni sono concessi con il procedimento valutativo a graduatoria in applicazione dei criteri di selezione e di priorità individuati nel bando.

La dotazione finanziaria iniziale è di Euro 100.000,00.

La graduatoria, ha validità di due anni dalla data di pubblicazione sul BUR.

Le disponibilità derivanti da eventuali nuove risorse, rinunce, economie, nuovi stanziamenti, potranno essere riutilizzate per finanziare lo scorrimento della graduatoria entro la data di validità della stessa.

TERMINE DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO E DI RENDICONTAZIONE

Le operazioni sono concluse e rendicontate, a pena di revoca del sostegno, fatta salva la concessione di eventuali proroghe, entro il 30 giugno 2023.

PER INFORMAZIONI:

MONTAGNA LEADER S.C. A R.L.

Via Venezia 18 - 33085 Maniago

Telefono: 0427 71775

Mail: gal@montagnaleader.org

PEC : montagnaleader@pec.it